Pink Rock News

di Joveline

Si intitola Ordinary Man il dodicesimo album da solista di Ozzy Osbourne: anticipato da due singoli e relativi videoclip dovrebbe vedere la luce il prossimo 21 febbraio, per la Epic Records. Una bella sorpresa per i fan dell'acciaccato idolo metal che nel 2019 ha collezionato una serie di problemi di salute, per fortuna felicemente superati,  che lo avevano costretto a stoppare il No More Tours II, una mega tournée che in teoria avrebbe dovuto definitivamente chiudere l'attività live dell'artista. Ma se si tratta di Ozzy c'è sempre un ma, e infatti questo album, che arriva a ben dieci anni di distanza dal precedente Scream, potrebbe portare nuovamente on stage il principe delle tenebre.



Ordinary Man è un disco pieno di super ospiti e si sente. Lo stesso Ozzy ha decantato le lodi dei suoi collaboratori in varie interviste, a partire dal suo storico partner nei Black Sabbath Tony Iommi, per passare a Jonathan Davis dei Korn, Elton John, Chad Smith dei RHCP e Slash e Duff McKagan dei Guns'n'Roses. Il disco, come ha rivelato lo stesso Ozzy, è stato registrato a Los Angeles in sole quattro settimane con la produzione di Andrew Watt e la supervisione della moglie e manager Sharon. Si tratta di nove tracce, due delle quali già rilasciate online: la title track registrata insieme a Elton John, uscita lo scorso 7 gennaio, e il videoclip di Straight to Hell uscito tre giorni fa e girato insieme a Slash.



Nel video vediamo Ozzy aggirarsi in una limousine nel mezzo di tafferugli urbani tra manifestanti e polizia che ricordano molto da vicino le proteste degli ultimi mesi scoppiate in Europa e Sud America. Intanto Osbourne ha rilasciato una toccante dichiarazione di affetto per i suoi fan che non lo hanno mai abbandonato durante la malattia: “Mi è mancata così tanto la musica. I miei fan sono così leali e così bravi, fino alla realizzazione dell'album pensavo di morire”.
Nel frattempo sono state rivelate la date di ripristino del No More Tours II insieme ai Judas Priest che ripartiranno la prossima primavera. Tutti i live saltati a causa della malattia di Ozzy verranno recuperati, compresa l'unica data in Italia, a Bologna. Ancora non è dato sapere se Ozzy proporrà qualche brano di Ordinary Man ma di certo è molto probabile.

Joveline


Carrello

Eventi