News

di Marcella Muglia

I Claudio Simonetti's Goblin, gruppo prog-rock italiano famoso per aver composto colonne sonore di pellicole horror di culto – Profondo Rosso di Dario Argento, tanto per attizzarvi la memoria – arrivano in Sardegna dopo un tour internazionale che li ha visti toccare i palchi di Giappone e America. Stiamo parlando di una band tra le più importanti nel panorama progressive italiano e mondiale, nella sonorizzazione di pellicole cinematografiche entrate nella storia del cinema e della musica.
Lo spettacolo dunque non poteva prescindere dalla sua dimensione naturale, la pellicola horror: infatti musica e cinema cammineranno insieme in una carrellata di videoclip tagliati e montati ad hoc e sonorizzati dal vivo.



Il 15 e 16 febbraio sarà il turno di due tappe esclusive in Sardegna in cui la band porterà in scena le sonorizzazioni di due cult movie di Dario Argento: Profondo Rosso a Cagliari, al Teatro Massimo e Suspiria a Nuoro, al Teatro Eliseo.
Le due tappe del tour avranno in comune la seconda parte dello spettacolo con le sonorizzazioni live di pellicole d'autore tra le più celebri dell'horror cult: Tenebre, Phenomena, Non ho sonno e Opera di Dario Argento; Dèmoni di Lamberto Bava e non mancherà Zombi (Dawn of the dead) del grande George A. Romero.
In questo viaggio onirico, surreale e terrifico il maestro Claudio Simonetti – alle tastiere – sarà accompagnato da Bruno Previtali alla chitarra, Cecilia Nappo al basso, Titta Tani alla batteria.
Gli spettacoli saranno anticipati da Dj-set a tema e aperitivo nei rispettivi foyer dei due teatri: con Gianmarco Diana (Cinematica - Suoni da e per il Cinema) a Cagliari e Momak (Menhir) a Nuoro.
Giovedì 14 febbraio si svolgerà il pre-show con le selezioni musicali di Palitrottu al Covo Art di Cagliari.
Per raggiungere il Teatro Eliseo di Nuoro si potrà usufruire del servizio navetta contattando Ajò in Pullman.
L'evento è organizzato e promosso da Agitòriu e Brincamus.

Per info e ticket: Evento - Fan Club Sardegna - Acquista i biglietti online

Marcella Muglia




BIOGRAFIA CLAUDIO SIMONETTI’S GOBLIN

Tra più importanti gruppi musicali della scena progressive italiana, conosciuti a livello internazionale per la composizione di alcune delle più celebri colonne sonore di alcuni dei film più importanti di Dario Argento. La prima storica formazione dei Goblin, nasce dall’unione artistica di Claudio Simonetti (tastiere) e Massimo Morante (chitarra) che insieme a Walter Martino (batteria) e Fabio Pignatelli (basso) daranno vita alla colonna sonora di Profondo Rosso (1975). Nei vari cambi di line up, in cui permangono Claudio Simonetti e Fabio Pignatelli, affiancati via via da altri musicisti, i Goblin compongono alcuni brani per altri film di Dario Argento: Tenebre del 1982 e Phenomena del 1984 (il brano Phenomena è di esclusiva composizione di Claudio Simonetti). Dal 1978 Morante e Marangolo non fanno più parte della band, si riuniscono nel 2000 unicamente per comporre la colonna sonora di un altro film di Dario Argento: Non ho sonno. Indimenticabili anche le colonne sonore dei film horror: Zombi e Wampyr (Martyn) del grande George A. Romero (1978). La band compone non solo sonorizzazioni nell’ambito dei film horror, ma anche di pellicole come Squadra Anti Gangsters, di Bruno Corbucci  e Amo non Amo di Armenia Balducci (1979). Si sono create negli anni varie band ispirate ai Goblin: Daemonia, BacktotheGoblin, Goblin Rebirth e New Goblin, sempre con alcuni componenti originali, anche se in formazioni separate. La più recente di queste tutt’ora in attività,  prende il nome di Claudio Simonetti’s Goblin ed è composta da Claudio Simonetti alle tastiere, Bruno Previtali alla chitarra, Cecilia Nappo al basso, Titta Tani alla batteria. Da qualche anno portano in giro per il mondo quasi senza sosta le sonorità uniche che li rende così amati.





BIOGRAFIA CLAUDIO SIMONETTI

Da oltre quarant’anni, Claudio Simonetti è uno dei compositori italiani più stimati e influenti, apprezzato in patria a ancor di più all’estero. Con i suoi Goblin ha scritto alcune delle colonne sonore più importanti della cinematografia italiana - in primis quelle di “Profondo Rosso” e “Suspiria” per il maestro del brivido Dario Argento - ed è presto diventato uno dei più apprezzati autori di musiche per film, collaborando con molti registi come Lamberto Bava e Ruggero Deodato. Ha inoltre scritto le prime pagine della storia della disco music italiana, lanciando artisti come Easy Going e Vivien Vee, e ha composto la musica del celebre successo mondiale “Gioca Jouer” firmato da Claudio Cecchetto. John Carpenter ed Eli Roth citano apertamente il maestro Claudio Simonetti come loro fonte di ispirazione, così come moltissimi musicisti che spaziano dal metal al progressive. Ancora oggi, la sua musica gode di un ampissimo seguito che trascende i confini generazionali, geografici e di genere, facendo collezionare ai suoi Claudio Simonetti’s Goblin concerti sold out in Europa, Stati Uniti e Giappone.

 

Nel merchandising sarà presente il libro di Claudio Simonetti, Il ragazzo d’argento - La mia vita con i Goblin, la musica e il cinema edito da Tzunami Editore, dove l’autore si svela, per la prima volta completamente, ripercorrendo la propria vita e la sua straordinaria carriera in un racconto ricco di aneddoti, umano e avvincente, che è al tempo stesso anche un irripetibile viaggio nella storia della musica, del cinema e della TV italiana degli ultimi quarant’anni.

 

Carrello

Social





Ultimo numero

UX 18 sito

Partner