Jason News

di Marcella Muglia

L’agnello è il primo lungometraggio di Mario Piredda, vincitore nel 2017 del David di Donatello con il cortometraggio A casa mia.
Il film, presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma, è stato accolto con plauso ed entusiasmo. Si racconta una storia familiare ambientata in Sardegna, nei territori dei poligoni di Teulada e Quirra, zona militare nota per la sperimentazione di nuove armi e per le simulazioni di guerra, con un’incidenza di tumori che raggiunge picchi altissimi, imputabili alla inevitabile presenza di polveri radioattive.
In questo sfondo particolare si muove la storia di Anita e suo padre, malato di leucemia e bisognoso di un trapianto urgente a cui né Anita né suo nonno Tonino – un vecchio pastore che abita sull’altopiano – sono compatibili.  Anita con la sua forza di adolescente cerca di superare gli ostacoli e le liti familiari per salvare la vita di suo padre.


Anita - interpretata da Nora Stassi

“Il film – dichiara il regista – affronta il conflitto tra un’adolescente e l’eredità lasciata, per non dire imposta, dalle generazioni precedenti, in un’altalena emotiva di lotte e rassegnazioni di fronte ad un mostro invisibile che, per quanto ben mimetizzato, è sempre presente.”


Trailer 

Piredda vuole raccontare attraverso il punto di vista di una diciassettenne la normalità delle dinamiche familiari: “Cose piccole e rapporti umani, queste sono rimaste le mie priorità, e ho cercato di metterle in scena con un linguaggio personale, intimo, già sperimentato nei miei lavori di cortometraggio precedenti, trattando il dramma con leggerezza, lasciando ai personaggi la capacità di uscire dal tragico della loro esistenza”.
Per quanto riguarda la figura simbolica dell’agnello, bisognerà andare a vedere il film per capire, ma più che altro per attribuire, il giusto e personale significato.
Tutti in sala a partire dal 5 marzo.

Marcella Muglia



Il film è prodotto da Articolture (ITA) e MAT Productions (FRA), con RAI Cinema, grazie al supporto di Regione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Film Commission Sardegna e della Società Umanitaria - Cineteca Sarda.



Interpreti:
Nora Stassi - Anita
Luciano Curreli - Jacopo
Piero Marcialis - Tonino
Michele “Dr. Drer” Atzori - Gaetano










SEGUI IL CANALE TELEGRAM DI UNDERGROUND X:

Underground X è un magazine di musica arte e cultura underground.
Qui troverai Aggiornamenti e News da #UndergroundXonline

https://t.me/undergroundxmagazine

Carrello

Eventi