Pink Rock News

di Joveline

Un cast stellare per la nuova fatica cinematografica di Jim Jarmusch in uscita negli Usa il 14 giugno prossimo: si intitola The Dead Don't Die e si può facilmente intuire quale sarà la trama del film. Zombie assetati di sangue e di cervelli  si aggirano in una cittadina della provincia americana, in un mix di horror e commedia come nella migliore tradizione dei film sui morti viventi, sulla scia del mitico L'armata delle tenebre.
The Dead Don't Die vanta un cast d'eccezione dove spiccano stelle del cinema ma anche della musica: due tra tutti l'iguana del rock Iggy Pop, che guarda caso sarà proprio un morto vivente, e l'icona del blues Tom Waits. Nel ruolo degli agenti di polizia che si occupano di indagare sullo strano fenomeno ci sono invece Bill Murray e Adam Driver, mentre Tilda Swinton, reduce del lugubre ruolo in Suspiria, sarà una bizzarra imprenditrice di pompe funebri.
Ambientato nella piccola e conservatrice cittadina immaginaria di Centerville, il film vede gli abitanti sconvolti da una imprevedibile successione di eventi che coinvolgono gli agenti atmosferici e gli animali, la luna non tramonta mai e le ore si luce si riducono precipitosamente: tutte avvisaglie di un terribile fenomeno di ritorno dagli inferi.
La pellicola di Jarmusch sarà il film di apertura del festival di Cannes 2019 che inaugurerà i lavori il prossimo 14 maggio, dove è candidato alla Palma D'oro come migliore sceneggiatura e al premio per la migliore attrice protagonista. La dark comedy è ricchissima di citazioni che i cultori del genere potranno gustare già dal trailer, una su tutte quella tratta dal  capostipite La terra del morti viventi di Romero; ma non mancano i riferimenti al nostro modernissimo presente: gli zombie di Jarmusch infatti più che dai cervelli sono attratti terribilmente dagli schermi luminosi degli smartphone che li circondano. Non si conosce ancor la data di uscita italiana, perciò nel frattempo godetevi il trailer qua sotto e restate sintonizzati!

Joveline



Carrello

Ultimo numero

UX 18 sito