Pink Rock News

di Joveline

Uscito il 26 settembre 1969, Abbey Road è il testamento musicale dei Beatles, e per molti critici il picco più alto raggiunto dalla loro magica vena compositiva. Intitolato agli studios dell'omonima via di Londra dove registrarono tutti i loro successi, ha una delle copertine più iconiche di tutti i tempi, con i quattro fab four che attraversano in fila indiana sulle strisce pedonali in una soleggiata mattina estiva.



Le celebrazioni per il cinquantenario dell'album sono cominciate i primi di settembre con alcuni spoiler che hanno solleticato l'entusiasmo dei fan: primo fra tutti un piccolo trailer del video di Here comes the sun, pubblicato online venerdì scorso. Il videoclip mostra alcuni filmati inediti dei Beatles realizzati durante uno shooting fotografico nella campagna inglese. Lo struggente brano di George Harrison è stato scelto come singolo per presentare una ricchissima riedizione dell'album rilasciata sempre venerdì 27 settembre, Abbey Road 50th anniversary celebration. Le 17 canzoni originali sono state remixate in stereo ad alta risoluzione, 5.1 surround e Dolby Atmos da Giles Martin (figlio di George e storico produttore dei Beatles) e Sam Okell; a queste sono state aggiunte altre 23 tracce recuperate tra take e demo finora inediti. Per creare questo mixaggio Martin e Okell hanno lavorato con un team di ingegneri e restauratori del suono proprio negli studios di Abbey Road e la nuova release contiene anche due versioni alternative della mitica Come Together, traccia di apertura dell'album.



Ovviamente non poteva mancare un party in pieno stile british per i due Beatles superstiti che si è tenuto  giovedì 26 settembre, Ça va sans dire, negli studios: Paul McCartney e Ringo Starr con rispettive consorti e amici hanno festeggiato insieme a tantissimi ospiti Vip. Abbey Road è l'ultimo disco registrato dai Beatles, anche se in ordine cronologico uscì prima di Let it be, realizzato come un docufilm e poi messo da parte. Lo scatto in copertina, opera di Iain Macmillan, divenne il simbolo della storia sulla morte di Paul e relativa sostituzione con un sosia, con i tanti (fantasiosi?) indizi disseminati nello sfondo a partire dal maggiolone Volkswagen con la targa 28 IF (28 anni se... fosse stato vivo). Ringo Starr con il suo solito humor ha dichiarato: “Sono molto felice di questa versione rimasterizzata, finalmente si sente la batteria!”.
Abbey Road 50th anniversary celebration è disponibile da venerdì in tutti i negozi e negli store digitali, ma noi vi consigliamo di accollarvi il vinile con libretto, una chicca per veri Beatlesmaniaci.

Joveline










Carrello