Pink Rock News

di Joveline

Proiettato in edizione limitata per soli tre giorni dal 2 al 4 dicembre scorsi, il primo lungometraggio del Boss ha rapidamente sbancato i botteghini classificandosi terzo tra i film più visti nel weekend, subito dietro al nuovo e contestato lavoro di Woody Allen.
Western Stars, diretto da Springsteen insieme a Thom Zimny ha incassato solo in Italia 200mila euro e 1,6 milioni di dollari negli USA; numeri a cui Bruce era ampiamente abituato, ma solo nelle vesti di rocker. Il titolo è lo stesso del suo ultimo album, uscito il 14 giugno di quest’anno, ma la definizione di movie-concert è davvero troppo restrittiva, anche se l’intero disco viene suonato da Springsteen e una super band di trenta elementi nel fienile della sua tenuta nel New Jersey.




A inframezzare il live troviamo una serie di estratti backstage, mini interviste, monologhi, riflessioni e  video privati di Bruce insieme alla sua famiglia. La voce narrante che tiene insieme questo prezioso mosaico è ovviamente la sua, e in un certo senso la sensazione è che il tutto sia spontaneo e non “assemblato”.
Il cuore del film è fatto di canzoni che in quest’ultimo album devono tantissimo all'immaginario cinematografico americano: dal puro country western, al road movie, al poliziesco-noir. Lo stesso Springsteen ha dichiarato che la più grande ispirazione per il disco è stata l'America degli anni ‘60 e ‘70: “Quest’album è un ritorno alle mie registrazioni da solista, con canzoni ispirate ai personaggi dei film e con arrangiamenti orchestrali, cinematografici”. Le liriche riflettono l'influenza del mito del grande sogno americano, le distese infinite e desolate, le autostrade che si perdono all'orizzonte, i rapporti viscerali con la terra e la famiglia.



La versione cinematografica di Western Stars non fa che amplificare queste sensazioni di déjà vu e struggimento che combinate con il fascino decennale di Springsteen, come artista e poeta, spiegano definitivamente l'entusiasmo del pubblico in sala e della critica, che ha adorato il film.
In attesa di una versione blu-ray, che sicuramente verrà rilasciata a breve, ecco il trailer.
Buon viaggio!

Joveline




Carrello

Eventi