Pink Rock News

di Joveline


Dopo qualche segnale seminato tra i post e le stories di Instagram i Gorillaz – superband e sideproject ormai ventennale del leader dei Blur Damon Albarn – hanno rivelato il titolo del loro prossimo album, Song Machine, e lo hanno fatto con una trovata bizzarra. La band britannica ha deciso di dare libero flow alle proprie canzoni pubblicandole di volta in volta, senza uno storyboard ben definito e presentandole all'interno di un progetto seriale rilasciato sotto forma di episodi su youtube.



Momentary Bliss, la prima traccia realizzata con il rapper slowthai e il duo post punk inglese Slaves, è uscita il 30 gennaio scorso; il giorno dopo la chitarrista Noodle ha pubblicato nel suo account personale un post muto che mostra la band (nei panni dei proprio alter ego animati) mentre letteralmente attraversa la copertina di Current, dei Tame Impala, a bordo di una Jeep. A quanto pare la band psych australiana sarà il prossimo super ospite di Song Machine e avrà una puntata dedicata nella serie tv – o qualsiasi cosa sia – targata Gorillaz. Non sappiamo bene se i vulcanici inglesi siano in procinto di rilasciare fisicamente l'album perché le indagini di fan e media sono appena cominciate. Il batterista, Russel, ha però lasciato intendere qualcosa sulla direzione che prenderà questo nuovo album: “Il mondo si muove veloce e dobbiamo essere pronti. Non sappiamo chi verrà in studio la prossima volta. Song Machine si nutre dell’ignoto, nasce dal puro caos. Non importa cosa diavolo arriverà, ma siamo pronti a produrre come se non ci fosse un domani”.

Ci si chiede se sia tutta una strategia per tenere alta l'attenzione dei fan o se veramente la virtual band sia in questo momento sulla porta in attesa del passaggio del prossimo ospite. Nel frattempo possiamo farci un'idea con il videoclip di Momentary Bliss che  vede i Gorillaz in versione animata mentre duettano con i loro guest in sala prove in un soleggiato sobborgo londinese. Sembra tutto molto rilassato e easy, anche se qualcuno a un certo punto si scola una boccetta di veleno. Il brano è un mix travolgente di rap, punk 77, waporwave, future funk e corretti brit pop. Ci si chiede se Song Machine proseguirà su questi binari oppure gli altri brani saranno influenzati ogni volta dai nuovi ospiti. Non ci resta che attendere... per poco!

Joveline

Carrello

Eventi